Scopri l'estate

in Alto Adige!

Vai alle offerte

Mai 'na gioia? Provate con le escursioni in Alto Adige!

Siamo pronti a scommetterci: facendo escursioni in Alto Adige vi sentirete più sereni e felici. Come meta per le escursioni, l’Alto Adige gode da sempre di grande popolarità, grazie a 13.000 chilometri di sentieri che non lasciano spazio alla monotonia. Fare escursioni tra questi panorami spettacolari ha un effetto catartico e aiuta a guadagnare una nuova prospettiva. Non ci credete? Allora seguite il detto… venite a provare!  

Offerte per escursioni

Qua trovate le nostre offerte per escursioni
più info

Top 10 escursioni

Alta Via di Merano
distanza: 1000 km
Giro delle Tre Cime di Lavaredo
distanza: 7 km
durata: 2 h
Sentiero Adolf Munkel e Alpe di Funes
distanza: 13 km
durata: 4:30 h
Alta Via di Bressanone
distanza: 10.7 km
durata: 4 h
Escursione panoramica a Nova Ponente
distanza: 9 km
durata: 3 h
Sentiero Oswald von Wolkenstein
distanza: 6 km
durata: 2 h
Escursione alle piramidi di terra del Renon
distanza: 3.58 km
durata: 1:20 h
Passeggiata per famiglie - Lago di Braies - Malga Foresta
distanza: 6.2 km
durata: 1 h
Sentiero archeologico panoramico
distanza: 4.8 km
durata: 1:45 h
Escursione UNESCO sotto le Odle
distanza: 8 km
durata: 3:30 h

Escursioni in Alto Adige tra monti e valli

In qualunque parte dell’Alto Adige soggiorniate, non potete sbagliare: siete sempre nel posto giusto per fare escursioni e passeggiate! Ogni area ha panorami diversi da offrire; la Val Venosta conquista con pendii baciati dal sole, la Val Pusteria con il suo fascino autentico, l’area vacanze di Merano e dintorni con la sua atmosfera alpino-mediterranea e la Val Gardena con le sue Dolomiti da cartolina. A sud potrete passeggiare attorno al lago di Caldaro, mentre a nord la cittadina medievale di Vipiteno e la Valle Isarco affascinano con i loro intensi echi di storia e tradizione. Tutto qui? No, questo è solo un assaggio: ci sono molti altri angoli tutti da scoprire!  Tutte queste mete però hanno una caratteristica in comune: sono perfette per soddisfare qualsiasi attacco di escapismo e per trovare un rifugio di serenità lontano dalla vita quotidiana, a stretto contatto con la natura.  

Ecco un esempio di come potrebbe essere una giornata di escursioni in Alto Adige: al risveglio la prima cosa che vedete sono le montagne che si stagliano contro il cielo azzurro. Scendete per la colazione e vi prendete un po’ di tempo per assaggiare tutte le specialità altoatesine che vi fanno l’occhiolino dal buffet. Finite anche le briciole, uscite dalla porta e vi trovate già davanti dei bellissimi sentieri che s’inoltrano nel bosco. Un bel respiro per riempire i polmoni di aria fresca e via si parte! In salita e in discesa, attraverso boschi e radure, in cima alle montagne oppure su un pittoresco sentiero della roggia. Verso mezzogiorno cominciate a sentire un languorino… per fortuna che a breve distanza c’è una bella malga in cui i bambini possono giocare e voi potete fare merenda seduti sull’erba… 

I tour delle malghe, facili e piacevoli, sono perfetti per chi trascorre le vacanze in famiglia o non ha voglia di faticare troppo.  

Rinfrescante e rigenerante: una vacanza escursionistica in Alto Adige

Se oltre a scarpinare su per le montagne vi piace anche tuffarvi nell’acqua fresca, allora una vacanza tra le montagne altoatesine è la soluzione ideale, perché oltre a essere ricchissimo di percorsi per escursioni, l’Alto Adige è anche costellato da bellissimi laghi balneabili dalle acque pulitissime. Si va dalle mete lacustri più conosciute come il lago di Caldaro e il lago di Fiè a posticini che invece sono un po’ meno battuti: pittoreschi (ma freddi) laghi di montagna, laghetti naturali e fiumi che serpeggiano tra romantiche valli. Se amate l’acqua non perdetevi le spettacolari cascate di Riva a Campo Tures: sono le più grandi dell’Alto Adige e basta guardarle per sentirsi subito rinfrescati!

Il lato goloso delle escursioni in Alto Adige

Un’escursione in Alto Adige è più di una semplice passeggiata, è un esperienza fatta di contatto consapevole con la natura e di piccoli ma fondamentali dettagli di contorno. Ad esempio, dopo una lunga escursione estiva non c’è niente di più bello che fermarsi, immergere i piedi nell'acqua fresca per qualche minuto e poi recuperare un po’ delle calorie bruciate gustando qualcosa di buono e genuino! 

I menu delle tradizionali baite di montagna che si trovano lungo il cammino offrono prelibate specialità locali che vi daranno nuova carica: un bel tagliere di speck, gustosi canederli, il classico strudel di mele o magari un sostanzioso piatto di kaiserschmarrn con marmellata di mirtilli rossi… il tutto accompagnato da una bella birra fresca o un buon bicchere di vino, ma non dai sensi di colpa, perché il cammino è stato lungo! 

Ecco spiegato perché fare escursioni in Alto Adige fa bene e rende felici: sono esperienze che toccano tutti i sensi e ci allietano la giornata con piaceri semplici e naturali. Immersi tra panorami mozzafiato, non vi verrà voglia di prendere in mano lo smartphone… se non per fare delle foto!  

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
OK