Perché svetta un campanile dal Lago di Resia?

Lago di Resia

Molti turisti si sono fatti spesso questa domanda e la spiegazione è semplice da dare. Un tempo sorgeva un paesino al posto del lago. A tanti laghi in Alto Adige sono state aggiunte delle acque e così i paesi dovettero fare posto a laghetti artificiali. Il campanile, posto sotto tutela in quanto monumento, sopravvisse alla costruzione del lago artificiale, poiché non poteva essere distrutto. Così nel 1950 venne ultimato il lago artificiale, ma il campanile rimase, quasi in ricordo di quell’espropriazione forzata che lasciò l’amaro in bocca ai residenti. Il campanile si mostra ancora nel suo lato più bello e svetta imponente dal lago. Il Lago di Resia con il suo campanile è straordinario tra i laghi altoatesini.

Il Lago di Resia è molto amato dagli sportivi

Anche dal punto di vista sportivo il Lago di Resia vanta una storia movimentata. Non sono solo gli amanti del pattinaggio su ghiaccio a utilizzarlo in inverno, bensì anche gli appassionati di snowkite di tutto il mondo. In estate le sue acque invitano a fare il bagno e anche i kitesurfer si divertono in buone condizioni di vento. Molti sentieri portano al Lago di Resia ed è quindi amato anche dagli escursionisti. È un esempio tra gli splendidi laghi altoatesini ed apprezzato anche come meta di gite da persone di ogni età.

I nostri hotel nei dintorni

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
OK