Parco naturale Sciliar-Catinaccio
Aggiungi al programma di viaggio
Indietro

Tempo libero | Dolomiti

Parco naturale Sciliar-Catinaccio

Il Re Laurino e le streghe dello Sciliar

Il Parco naturale Sciliar-Catinaccio è il più antico parco naturale dell'Alto Adige e si trova nelle Dolomiti altoatesine occidentali. Il parco naturale prende il nome dallo Sciliar, la montagna che sovrasta il paesino di Castelrotto e una delle montagne più suggestive dell'Alto Adige, e dal Catinaccio. Fu fondato nel 1974 come "Parco naturale dello Sciliar", e nel 2003 fu aggiunto il massiccio del Catinaccio. Attualmente il parco copre una superficie di 7.291 ettari.

Lo Sciliar è considerato quasi una montagna simbolica, per la sua forma schiacciata e le famose Punte Santner ed Euringer, inconfondibili anche da lontano. Il Catinaccio, durante le ore serali, si tinge di stupende tonalità di rosso, la famosa Enrosadira. Questo spettacolo naturale affascina da sempre chiunque e non c'è da meravigliarsi se sono nati miti e leggende intorno a questo gigante delle Dolomiti. Secondo una delle leggende più famose, il Catinaccio era la dimora del re nano Laurino, che maledisse le sue rose in fiore, rendendole invisibili di giorno e di notte (ma non al tramonto). Sullo Sciliar, invece, albergavano misteriose streghe, le quali tessevano le loro diaboliche trame.

Oltre alle sue imponenti torri di roccia, il Parco naturale Sciliar-Catinaccio è popolato da una ricca flora e fauna: a far parte del parco ci sono i boschi intorno a Siusi, Fiè e Tires e la Valle Ciamin. Per leggere maggiori dettagli sulla vegetazione e la fauna dovrete recarvi al centro visite del Parco naturale Sciliar-Catinaccio a Lavina Bianca vicino a Tires.

Di più
chiudi

Il paradiso delle escursioni e delle gite in bici

Il Parco naturale Sciliar-Catinaccio è un vero paradiso per gli appassionati di escursionismo: sentieri ben curati conducono attraverso prati e foreste fino ai rifugi, e i ciclisti potranno godersi le loro gite in bici grazie alla rete ben sviluppata di piste. 

L'Alpe di Siusi, con una superficie di 56 km², è l'alpeggio più grande d'Europa e si trova nel Parco Naturale dello Sciliar-Catinaccio. È considerata un'area escursionistica adatta alle famiglie e un punto di partenza per spettacolari escursioni in alta montagna.

Anche il Laghetto di Fiè merita una visita: dopo una giornata trascorsa in montagna, potrete immergervi nell'acqua rinfrescante del lago e godervi la magnifica vista dello Sciliar, un panorama che fa battere il cuore a ogni amante della natura! In inverno, il Laghetto di Fiè è l’ideale per pattinare sul ghiaccio quando le temperature sono basse.

Venite a trascorrere le vostre vacanze nel Parco naturale Sciliar-Catinaccio, il regno di Re Laurino e delle streghe dello Sciliar, e godetevi lo spettacolare paesaggio alpino. Si parte!

Di più

Natura in Alto Adige

Aggiungi al programma di viaggio
Rimuovi dal programma di viaggio
Parco naturale Sciliar-Catinaccio
Parco naturale Fanes-Senes-Braies
Aggiungi al programma di viaggio
Rimuovi dal programma di viaggio
Parco naturale Sciliar-Catinaccio
Parco naturale Tre Cime & Dolomiti di Sesto
Aggiungi al programma di viaggio
Rimuovi dal programma di viaggio
Parco naturale Sciliar-Catinaccio
Parco Naturale Puez-Odle
von
Scoprite le nostre ultime novità!

Registrarsi alla newsletter

Registrazione newsletter

Registrarsi alla newsletter

Scoprite le nostre ultime novità!
chiudi