Il Monastero di Sabiona ricorda sontuosi edifici greci

Lo storico Monastero di Sabiona è stato definito una volta come “l’Acropoli tirolese”; da qui la fede cristiana si diffuse in tutta la regione. Nel tempo, il monastero altoatesino è stato impiegato come centro di formazione e solo poche suore vi risiedono ancora. Proprio chi cerca la tranquillità, troverà qui il luogo giusto per rigenerarsi, perché al Monastero di Sabiona il riposo è al primo posto. Un interessante sentiero escursionistico conduce direttamente da Chiusa al monastero; chi non fosse ancora stanco, può proseguire lungo il “Keschtnweg” che dal monastero porta a Velturno. In autunno i boschi di latifoglie regalano un turbinio di colori e oltre ai numerosi castagni l’occhio dell’escursionista sarà catturato dai ricchi e variopinti vigneti.

Al Monastero di Sabiona si delizia anche il palato

Chi desidera visitare un monastero in Alto Adige, farà la scelta giusta optando per Sabiona. Nei dintorni, molte trattorie a conduzione familiare offrono squisitezze culinarie tra cui anche il Törggelen in autunno. Il monastero conquista sempre i suoi visitatori con la sua versatilità. Chi sta programmando una vacanza e non ha una meta fissa, troverà interessanti attrazioni in Alto Adige. Proprio questo deve offrire la vacanza!

I nostri hotel nei dintorni

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
OK