Un appuntamento gourmet per veri intenditori

Etimologia della parola Törggelen

Il Törggelen è tra le tradizioni d’autunno più famose in Alto Adige. L’etimologia del termine deriva dalla parola “Torggl”, termine altoatesino che indica un’antica pressa, o torchio, per il vino (dal latino “torculus”) che fu usata fino al XX secolo per la pigiatura dell’uva.

Quest’usanza era tradizione soprattutto nel Burgraviato, in Valle Isarco e nelle località che costeggiano la Strada del Vino in Alto Adige. Da ottobre a metà novembre le trattorie tipiche di queste aree invitano a festeggiare il Törggelen.

Oltre al mosto dolce (“Siaßer“) e al vino novello (“Nuier”) i piatti tipici del Törggelen sono le caldarroste, le noci e i Krapfen dolci. Se un tempo, il piatto principale era costituito soprattutto da speck, salamini, pane di segale o piatti semplici della cucina contadina, oggi si servono prevalentemente piatti ricchi a base di carne e insaccati con carne in salamoia, würstel, crauti e patate.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
OK